Acquisizione volumetriche 3D con tecnica Cone Beam

Le acquisizioni volumetriche con tecnica Cone Beam consentono di selezionare le dimensioni del campo da analizzare rispettando i quesiti diagnostici e riducendo la dose subita dal Paziente, grazie all’utilizzo di un fascio di raggi X a piramide al posto di scansioni circolari multiple. Le immagini vengono generate in pochi secondi da una breve pulsione di raggi X invece di una radiazione continua; ciò consente anche di eliminare virtualmente gli artefatti offrendo allo Specialista immagini di qualità.

Il software di ultima generazione offre una visualizzazione flessibile delle proiezioni assiali, coronali e radiali nonché una panoramica realistica dell’anatomia del Paziente grazie alla ricostruzione 3D.

Immagine8

Sono possibili cinque volumi di acquisizione:

  • 40 x 40 mm
  • 40 x 80 mm
  • 80 x 40 mm
  • 80 x 80 mm
  • 140 x 80 mm

Immagine7Molteplici sono i campi di applicazione: dalla diagnostica all’endodonzia, all’ortodonzia, all’implantologia, alla chirurgia dentale e maxillo-facciale.

L’esame è fornito allo Specialista sia in formato cartaceo sia su CD viewer completo di software della casa madre per visualizzare e interagire con le immagini. E’ inoltre allegato un secondo CD viewer con elaborazione 3Diemme. I CD sono in formato DICOM, lo standard internazionale per le immagini medicali.

Le ricostruzioni coronali e radiali stampate su carta sono in rapporto 1/1 e pertanto le dimensioni sono reali.


Cerca

Brochure